Analisi dell'impronta ecologica dei differenti metodi di smaltimento

(Azione 10.1)

Verrà eseguita un'accurata analisi scientifica tesa ad evidenziare l'impatto ambientale associato a ad ognuno dei 3 scenari:

  1. Nessun riciclo: questo scenario riflette la pratica più comune in Italia dove non è prevista alcuna attività di raccolta e recupero dell’olio vegetale usato. L’obbligo di raccolta e consegna al servizio ecologico locale è previsto solo per i ristoranti e non in tutte le regioni.
  2. Riutilizzo come biodiesel: l’olio vegetale esausto viene raccolto e trasferito nell' idonea area di smaltimento più vicina oppure è raccolto direttamente dall’utente rappresentato dai ristoranti a cui viene richiesto di riempire un contenitore. L’olio raccolto sarà trasferito a un centro di lavorazione e sottoposto a un processo termochimico per la trasformazione in biodiesel.
  3. Riutilizzo come combustibile primario mediante trattamento meccanico: l’olio raccolto da attività ristorative o singoli cittadini viene trasferito in una struttura dove sarà rigenerato esclusivamente mediante trattamenti meccanici. Rispetto alla produzione di biodiesel, questa procedura appare più sostenibile perché non implica processi termochimici.

Il valore di impatto ambientale dello scenario 1 sarà considerato come linea per valutare "quantità di impatto ambientale” che dovrebbe essere ridotta grazie alle azioni proposte dal progetto.